venerdì 14 gennaio 2011

Gli ostacoli del cuore

'I miei medici non capiscono la mia fretta di risentire la musica' dicevo a un amico ai primi tempi dell'attivazione.
'I tuoi medici evidentemente conoscono poco le donne. Non ho mai incontrato una donna che non amasse la musica'
Per quel che mi riguarda ho sempre ascoltato musica, anche se male. Quando da bambina sentivo benino ascoltando un pezzo molte volte mi capitava di impararlo quasi a memoria - restava sempre qualche parola incomprensibile.
Anche qui qualcosa è cambiato. Oggi al millesimo ascolto de 'Gli ostacoli del cuore' mi sono resa conto che ormai, pur non avendo mai letto il testo, conoscevo tutte le parole. Non avverrà con tutte le canzoni, magari solo le più lente, le più chiare e, perchè no le più ripetitive. E' una conquista, in ogni caso.



...quante cose da portare, nel viaggio, insieme!

4 commenti:

romanza1973 ha detto...

Carissima,
Non capisco,ma il tuo impianto non è programmato sulla musica?Non lo abbini al cavetto nell'ipod?

Me ha detto...

Sì certo, lo abbino, infatti parlavo solo dei primi tempi e qui parlo appunto del piacere di senitre come si deve una bella canzone

romanza1973 ha detto...

Ok,scusami non avevo letto bene quello che hai detto.Bellissimo ascoltare e allenarsi con l'ipod con i testi inseriti,andandoci dietro alle parole e alle melodie,quante canzoni ho imparato...e poi guidando in auto è piacevole viaggiare con i finestrini abbassati (d'estate)e la musica che scorre a tutto volume cantando e pensando:"IO ORA CI SENTO"...scusami la sfrontatezza,dovrei inventarmi il mio BLOG ...prossimamente deciderò ...BACIONI
ROMANZA1973

Me ha detto...

Ma sai quella dei testi dell'ipod non ci avevo pensato perchè ascolto musica dal telefonino; non ho mai voluto l'ipod perchè poi mi dimenticherei di portarlo (e già il telefonino lo scordo spesso). Può essere un'idea, intanto, va bene così.
Un tuo blog? Perchè no? Se tanta gente visita questo vuol dire che bisogno di informazioni, testimonianze c'è...